Healthy food e detox. Che sia una questione di salute o di moda sono sempre di più coloro che si stanno avvicinando a questo stile di vita o meglio, di cucina; a fare da padrone e da principale sponsor è sicuramente il mondo social, dove se ne vedono di cotte e di crude (nel vero senso della parola); ed io da brava socials addicted non potevo non lasciarmi abbindolare (anche) da questo.

Tutto è nato dopo una dieta detox in cui mi sono cimentata lo scorso anno e che, grazie alla mia ferma volontà e cocciutaggine mi ha permesso di ottenere il risultato sognato. Posso oggi dire di essere felice (finalmente) della mia forma fisica ottenuta con impegno e tanto sudore. Ma se nulla è per sempre,  la forma fisica non è da meno. La mia lotta con la bilancia non si è conclusa, ma si è fatta ancora più ardua, quindi se da una parte sono quotidianamente attratta dalle continue aperture sweets (ma di questo parleremo più avanti) dall’altra, la mia coscienza mi spinge a “lanciarmi” verso la scoperta dei nuovi ristoranti healthy che la nostra città continua a proporci. L’estate è sicuramente la stagione più idonea per tenersi in forma e non cadere in tentazione; e durante le stagioni fredde? Scusate, ma io vorrei trovarmi pronta per la prova panettone!!! Immagino non la conosciate; consiste nell’ardua impresa di mantenere il proprio peso forma nonostante le tentazioni natalizie. Sfido chiunque a farcela! L’anno scorso ci sono riuscita, quindi anche quest’anno sono positiva; il segreto? Intensificare l’attività fisica e mangiare sano, anzi sanissimo, sia prima che dopo le ricorrenze natalizie, così da potersi concedere  qualche piccolo (piccolo, promesso Dottore!) sgarro sotto le feste…nel mio caso,come di consueto, a farmi cadere in tentazione saranno panettoni e pandori!

img_6367Non sempre si trova il tempo di “spadellare” e dedicarsi a sani manicaretti, quindi quando non ci riesco mi avvalgo dell’aiuto dei vari delivery che ormai fanno parte del quotidiano di noi lavoratori. La scelta è vastissima. Dallo street food, alla pizza, (ammetto che una volta alla settimana cedo) all’healthy. Ho ultimamente scoperto tra le nuove aperture: Macha Cafè, un luogo di ristoro attivo dalla colazione alla cena specializzato in, come si evince dal nome, the matcha, proposto in qualsiasi versione. Noi Tità girls abbiamo adorato il latte di riso e matcha accompagnato da una fettina (l’abbiamo smezzata, tranquilli) di cheesecake (al matcha, ovvio) e ci siamo sentite molto healthy addentando l’avocado burger, un panino dove al posto del pane troverete un avocado tagliato a metà che racchiude un delicato cuore di salmone e frittata. I proprietari sono gli stessi di Bento, quindi tra i piatti forti troviamo anche il sushi,freschissimo e senza troppi fronzoli, classico.Tra le scelte più healthy che si possono fare c’è sicuramente la cucina crudista, più fashion chiamarla raw.verso-verde

Tra le nuove aperture mi attira Verso Verde dove stagionalità dei prodotti e provenienza di questi (tutti Italiani) sono le linee guida di questa nuova oasi di relax in zona Navigli (presto disponibile anche il delivery) dove non sembra nemmeno di essere a Milano.

Dal 20 ottobre uno tra i più famosi crudisti della città, V3raw propone già a partire dalla mattina la giusta carica di energia grazie  alle colazioni, sanissime, a base di futta bio e/ o yogurt home made, concludendo con sfiziosi topping.

E, se come me, siete super freddolose e adorate le zuppe il posto giusto dove provarle è MariaCarota, “una sana alternativa ai soliti fast food”(come si definiscono loro) , dove la scelta è vastissima, ben 150 ricette  provenienti da tutto il mondo ( non solo zuppe, ma anche insalate, torte salate e centrifughe). Già presente sui delivery (”tremo”dal freddo e dalla voglia di provarlo!) maria-carota

Parlando proprio di delivery, “smanettando” sul web, mi è caduto l’occhio su Foorban il primo ristorante digitale di Milano: un servizio super innovativo che si occupa di tutto (dalla cucina alla consegna), pochi piatti che variano quotidianamente, rigorosamente freschi , cucinati al momento e con metodi innovativi. Tra le note più importanti:  la cartella ingredienti dettagliata e la consegna gratuita per gli ordini entro mezzogiorno.

Sicuramente grazie ai servizi di consegna mangiare sano è diventato più alla portata di tutti, ma avete davvero idea di cosa state mangiando e delle proprietà nutritive degli alimenti che avete nel piatto? Per questo vi viene incontro Flick on food, nuova app ricca di interessanti contenuti sugli alimenti e dove è anche possibile caricare e condividere ricette.

Ora vi saluto che si è fatto tardi, devo chiudere e andare a cena a casa di amici che sicuramente stupirò portando loro un prosecco etichettato da “Il Milanese Imbruttito” che ho acquistato oggi su Winelivery, ultima novità in fatto di delivery; infatti tramite questa app è possibile acquistare superalcolici e farseli recapitare..fantastico per cene last minute (com’è successo a me oggi)! img_8081

Ah..Non  sarà certo un bicchierino di bollicine a farmi arrivare impreparata alla prova panettone! 😉

Alla prossima,

Cheers!

Marina

Photo Credits: Marina’s Iphone, Verso Verde Instagram page, Mariacarota instagram page.

Pin It on Pinterest

Share This